Concorso Shirataki che passione: Vincitrice!

Spaghetti shirataki dieta dukan

Finalmente ecco a voi la ricetta della vincitrice del nostro concorso: Generale Kesther.

Potrete trovare moltissime altre sraordinarie ricette sul suo blog: conungranellodisale.blogspot.it.

 

Shirataki porri e quaglia

 

Shirataki su crema di porri abbinato a petto e coscette di quaglia marinate in salsa di soia e laccate al forno con riduzione di balsamico, composta di mirtilli e guarnizione di uovo sodo di quaglia

Ingredienti

  • 100g di Shirataki ZenPasta

  • 1 porro grande

  • brodo magro granulare Bio

  • latte di soia

  • panna di soia

  • 1 quaglia

  • 1 uovo di quaglia

  • alcuni lamponi

  • 1 bustina di vanillina

  • 1 puntina di guar

  • 1 bustina di zafferano

  • dolcificante Tic

  • aceto balsamico

  • salsa di soia, salsa worcester, aceto di mele, succo d'uva

  • alloro, rosmarino, aglio

Preparazione

Per la base:

 

Affettare sottilmente i porri e man mano che cuociono aggiungere dapprima il brodo preparato a parte poi il latte di soia ed un pizzico di sale. A cottura ultimata frullare il tutto con il minipimer ad immersione ed aggiungere panna di soia

 

Per la quaglia:

 

Togliere la pelle e scaloppare il petto e le coscette; preparare una marinatura con un cucchiaio di salsa di soia, qualche goccia di salsa worcester, qualche goccia di aceto di mele, una foglia di alloro, un rametto di rosmarino e uno spicchietto di aglio schiacciato.

Con la carcassa ho preparare la riduzione a base di aceto balsamico, acqua e pochissimo succo d'uva biologico

Infornare il petto e le coscette su teglia coperta di carta forno e lasciare cuocere per una decina di minuti irrorandoli con la riduzione per evitare che si asciughino troppo e perdano in morbidezza.

Metterli da parte in caldo ed preparare la salsetta di lamponi lasciando cuocere i frutti in padella con una bustina di vanillina un cucchiaio di acqua e poche gocce di dolcificante Tic. Quasi a fine cottura aggiungere una puntina di guar per legare meglio la salsa.

 

per gli Shirataki:

 

Cuocere per 7 minuti in acqua bollente insieme ad una bustina di zafferano. Scolarli e sciacquarli sotto l'acqua bollente e ripassarli con una noce di formaggio linessa.

 

Composizione del piatto:

 

In un coppapasta versare la crema di porro, depositare gli shirataki e spolverare con una macinatina di pepe nero. Posizionato le coscette ai lati e sopra il petto, disporre nel piatto 3 cucchiaini di composta di lamponi da abbinare alla carne di quaglia, decorare il piatto con un uovo di quaglia fatto rassodare 3 minuti e un rametto di rosmarino fresco

Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.